venerdì 27 gennaio 2012

Le inverosimili Camere a Gas Naziste




[pittoresca ricostruzione di una Camera a Gas nazista]
Oggi, 27 Gennaio è il "Giorno della Memoria", in ricordo dello sterminio Nazista perpetuato nei confronti degli "Ebrei" [in questo post mi voglio concentrare su un'unico aspetto della questione, quindi eviterò sia la diatriba sul numero totale delle vittime dei campi sia quella riguardo alla definizione di "Popolo Ebraico" ecc, che tratterò in articoli successivi].

Non mi sono mai occupata nello specifico del Revisionismo Storico riguardo all' Olocausto Ebraico (poi ci sarebbe da far notare che NON solo gli Ebrei furono uccisi, anche moltissime altre categorie di persone vennero deportate e morirono nei Campi di Concentramento Nazisti), ma, tempo fa, la lettura di alcuni documenti riguardanti le modalità di abbattimento massivo dei volatili in caso di pandemia e i dati sulla Pena di Morte USA tramite camera a Gas, mi fecero approfondire uno dei lati più spinosi della "Questione Olocausto": quella sull'impossibilità delle "Camere a Gas Naziste alimentate da Zyklon B" (lo Zyklon B è un prodotto nato come spidocchiante/disinfestante per persone, ambienti e vestiti, composto da granuli di legno o altro materiale inerte impregnati da acido cianidrico e da una sostanza irritante: una volta aperte le confezioni tali granuli rilascavano nell'aria cianuro in forma gassosa e la sostanza irritante che serviva ad evitare intossicazioni accidentali).


[prigionieri di un Lager Nazista]
NON sto dicendo che non siano avvenute deportazioni di massa, o che i Campi di Concentramento non esistevano, o che i Crimini Nazisti siano in qualche perverso modo "giustificabili" [e personalmente non credo nemmeno alla teoria secondo cui il NWO sia portato avanti dagli Ebrei o da alcune grandi famiglie Ebraiche: il Popolo Ebraico ne sa sul Nuovo Ordine Mondiale quanto ne sa quello Italiano o quello Statunitense ecc, e riguardo alle Grandi Famiglie Ebraiche, o meglio Ashkenazi, esse non sono, per quanto ne so, il reale Vertice del NWO, ma come pure la Massoneria, sottostanno al Giogo Gesuita..poi ignoro se ci siano altri al di sopra dei Gesuiti e su ciò posso solo fare supposizioni], ne che non siano avvenuti omicidi di massa sia "diretti" (fucilazioni, impiccagioni, morti per esperimenti medici ecc), sia "indiretti" (ovvero le tantissime morti per fame, superlavoro, marce forzate, epidemie non controllate ecc), e sono soprattutto i secondi che hanno provocato la più alta mortalità dando luogo alle raccapriccianti immagini delle pile di cadaveri emaciati viste da tutti noi in tante foto d'epoca.


Questo post vuole semplicemente porre l'attenzione sulle grandi incongruenze della storia delle "Camere a Gas Naziste", facendo riflettere i lettori su come si possa mentire al mondo intero per 60 anni, per di più con una storia zeppa di stupidaggini...e le più grandi vittime di questa menzogna sono proprio i Popoli Ebraico e secondariamente quello Palestinese [uso il termine "Popolo Ebraico" per convenzione, anche se in realtà si dovrebbe parlare di Religione Ebraica e della serie di etnie che la seguono per tradizione transgenerazionale, più che di un popolo etnicamente connotato, esattamente come si può parlare di Religione Cristiana ma non ha molto senso parlare dio Popolo Cristiano].


Se si vanno a leggere manuali specialistici riguardo alle tecniche da adottare per l'abbattimento di grandi numeri di volatili di allevamento infetti, si leggerà che una delle tecniche di abbattimento più utilizzate è quella mediante gas di vario tipo (in pratica una camera a gas per volatili, mentre per bovini e altri animali di taglia medio-grande l'opzione gas è meno pratica e quindi non utilizzata normalmente): nello specifico viene spiegato che i gas anestetici sarebbero la scelta migliore per rispettare il benessere animale, però essi risultano assai costosi e la vendita è altamente regolamentata dalle leggi sugli stupefacenti; invece il cianuro allo stato gassoso sarebbe una scelta relativamente economica e capace di provocare una morte rapida e siciura nei volatili, peccato che la sua estrema tossicità lo renda assai pericoloso per gli operatori poichè esso tende ad appiccicarsi ad ogni superfice con cui viene a contatto rendendo altamente tossica e perfino mortale la manipolazione diretta dei volatili morti e la pulitura delle camere a gas, che andrebbero quindi effettuate con protezioni totale comprensive di maschera a gas e tuta integrale protettiva più un lavaggio chimico aggressivo sui cadaveri e sulle camere stesse, cosa altamente antieconomica se serve abbattere molti animali in periodi di tempo limitati; per questi motivi vengono solitamente usati altri gas (che vanno dall'anidride carbonica al monossido di carbonio, o gas inerti come l'Argon usati a concentrazioni molto alte con tenori di ossigeno solitamente inferiori al 2% ecc), che provocano una morte meno rapida, ma che sono innoqui se non respirati in altissime concentrazioni e che non lasciano residui pericolosi sulle carcasse e sulle pareti dei contenitori adibiti a camera a gas.

[Camera Gas USA]

Anche le descrizioni su come vengono effettuate le condanne a morte mediante Camera a Gas in USA (metodica ormai poco utilizzata che prevede la gasazione con gas cianuro in un'apposita camera a tenuta stagna) fanno notare che dopo l'esecuzione il personale adibito a rimuovere il cadavere dalla camera deve essere munito di maschera a gas e protezioni integrali (nonostante il locale sia stato areato) e prima di spostare il cadavere si debba procedere ad un lavaggio chimico assai aggressivo sia dell'intera superficie della camera che del corpo stesso (che altrimenti potrebbe intossicare chiunque lo tocchi senza protezioni anche a distanza di giorni: il cianuro è assorbibile anche attraverso la pelle integra e permane per lunghi periodi su qualsiasi superficie esposta a tale gas).


Il cianuro provoca la morte inibendo gli enzimi respiratori dei mitocondri (cioè la cosiddetta "respirazione cellulare": semplificando si può dire che impedisce all'organismo di sfruttare l'ossigeno presente nell'aria e nel sangue provocando rapidamente l'incoscenza e la morte, spesso preceduta da convulsioni, e dando al cadavere il caratteristico colorito bluastro che ha dato il nome alla sostanza), a seconda che si tratti di un'intossicazione avvennuta per ingestione, assorbimento cutaneo o inalazione, cambiano sia le dosi letali che la rapidità della morte (la via inalatoria è chiaramente la più rapida ed efficace).


Lo Zyklon B, essendo un prodotto nato per disinfestare abiti e ambienti e per eliminare pidocchi, era notevolmente meno efficace per uccidere persone (sia per via della presenza dell'irritanrte che serviva a segnalarne la dispersione accidentale, sia perchè a meno di non riscaldare notevolmente l'ambiente la concentrazione letale non poteva essere raggiunta in tempi troppo rapidi: volendo si può uccidere una persona o un gruppo consistente di persone anche utilizzando un comune insetticida, però il fatto che non sia stato progettato per tale scopo renderà tale pratica assai poco efficente soprattutto per via delle concentrazioni di principio attivo presenti per unità di prodotto) rispetto alle pastiglie di cianuro utilizzate ad esempio nelle Camere a Gas USA (specificamente progettate allo scopo di uccidere esseri umani rapidamente).
Già queste poche considerazioni fanno capire che l'utilizzo di Camere a Gas Naziste alimentate con Zyklon B non sia molto verosimile, o comunque presenti molte controindicazioni che fanno pensare che il loro ruolo nel genocidio debba essere stati come minimo limitato per via dei problemi sopra descritti.
Poi non mi sembra sensato che un apparato come quello Nazista non disponesse di esperti capaci di inventarsi un metodo più efficace e sicuro di accoppare la gente (se il fine fosse stato accopparli in massa e non utilizzarli come schiavi fino alla morte per stenti): i Gaswagen che utilizzavano Monossodo di carbonio avrebbero senza dubbio dato l'idea per l'uso di camere a gas a Monbossido di carbonio o ad Anidride carbonica, assai più semplici e sicure (difatti nelle gasazioni animali sono i due gas preferiti per semplicità di utilizzo, costi bassi e sicurezza per gli operatori)...ma così non è stato, o almeno a noi è stata raccontata una storia diversa e se posibile perfino più inverosimile di quella dei 19 dirottatori con taglierino che mettono in scacco l'aereonautoca USA...

[finte docce per Gasare i prigionieri? particolare poco credibile]

Un'altro dato che mette in dubbio molte testimonianze riguardo alle Camere a Gas Naziste è la pittoresca descrizione secondo cui il cosiddetto "Sonderkommando" (gruppo di giovani ebrei costretti ad aiutare i Nazisti nelle operazioni di sterminio e "pagato" tramite condizioni di vita un po' meno penose, o almeno questo è ciò che dice la Storiografia Ufficiale) soleva entrare nelle Camere a Gas privo di alcun tipo di protezioni (senza ne maschere antigas, ne indumenti protettivi, nemmeno stivali e guanti), talvolta perfino mangiando o fumando, e così rimuovevano i cadaveri appena gasati e pulivano la camera stessa; quindi, secondo la Storiografia Ufficiale, la camera era stata areata ma non pulita preventivamente con appositi solventi, da qui si deduce che, secondo la Scienza Medica, i membri del Soderkommando avrebbero dovuto intossicarsi gravemente con il cianuro presente sui corpi delle vittime e sulle pareti della camera (che è adsorbibile anche attraverso il semplice contatto cutaneo) presentando forti malesseri e anche morendo a loro volta!!!
Per non parlare del fatto che lo Zyklon B è altamente solubile nell'aria solo a temperature superiori ai 25 gradi, e le cosiddette Camere a Gas non sembravano presentare sistemi di riscaldamento; pure il particolare delle "finte docce" è poco credibile visto che l'unico modo per spargere agevolmente il gas cianuro dello Zyklon è di rovesciarne per terra i dischetti che lo contengono (ciò impregna la stanza in 24-48 ore e per la ventilazione successiva servono 8-10 ore, e questo è incompatibile con i "ritmi di sterminio" raccontati), e non farlo fuoriuscire da "docce" poste in alto e magari perfino prive di una ventilazione forzata (inoltre le stanze avrebbero dovuto essere impermeabilizzate con catrame e accuratamente sigillate, altro particolare che non ritroviamo nelle "Camere a Gas Naziste").


Volendo potrei continuare parlando di molte altre incongruenze e insensatezze, ma mi sembra che per i fini di quest'articolo pissa bastare [nei link in fondo troverete comunque materiale con cui approfondire l'argomento e gli argomenti ad esso correlati].


Certo molti penseranno "e i testimoni oculari?", come se dei testimoni non potessero mentire, ricordarsi male, aver interpretato in modo errato ciò che vedevano, essere influenzati da chi li interroga (per non parlare delle confessioni di personaggi come Rudolf Hoss, estorte dopo giorni di estenuanti torture e minacce alla sua famiglia) ecc; bisogna comprendere che, se delle presunte "testimonianze oculari" sono incompatibili con la Scienza e la Medicina, esse dovrebbero essere considerate false o quantomeno assai dubbie, e non "Verità di Fatto" a cui piegare la realtà ad ogni costo.


[Pera: strumento di tortura dell' Inquisizione?]

Poi spuntare dalla lista dei Crimini Contro l'Umanità dei Nazisti la voce "camere a gas al cianuro" non è che ne modifichi molto la posizione, visto che di crimini contro l'umanità ne avevano comunque perpetrati a bizzeffe e di gravità inaudita, come non cambia la posizione morale dellInquisizione Spagnola scoprendo che lo strumento di tortura chiamato "pera" non fu probabilmente mai utilizzato perchè ingegneristicamente debole: avevano tanti altri strumenti di tortura sicuramente utilizzati e la lista di abiettezze morali perpetrate è comunque così lunga da non risentire di una voce in meno.


Già queste poche, semplici e facilmente verificabili considerazioni dovrebbero far comprendere a qualunque persona dotata di buon senso che la storia delle "Camere a Gas allo Zyklon B dei Nazisti" sia un'invenzione propagandistica molto ben riuscita e NON una Realtà Storica provata e che non ci sia motivo di scaldarsi gridando istericamente quando qualcuno fa notare che le cose sono andate in un modo diverso da quello che gli è stato insegnato da bambino a scuola o che ha visto in qualche film di successo.


Questa Grande Menzogna fa capire come sia semplice per chi ha il potere prendere per il culo l'intera umanità per 60 anni, soprattutto quando si ha la possibilità di indottrinare fin da piccoli le proprie vittime con Libri di Storia truffaldini, racconti raccapriccianti, immagini da incubo e una lunga sequela di prodottoi televisivi e film ad oc proiettati anche nelle scuole a partire dalle elementari [ogni anno il 27 gennaio tutte le reti televisive o quasi ci bombardano con questo tipo di propaganda distorta, e molti soldi vengono spesi per portarla avanti: ad es la Rai il 27 manderà in onda la prima trasmissione televisiva in 3D in Italia, un documentario sull'Olocausto prodotto interamente dalla Rai e girato in 3D per aumentare il senso di disgusto e disperazione delle immagini]. Stiamo ben attenti a non turbare i nostri pargoli con immagini dei moderni conflitti e genocidi, delle moderne torture ed epidemie provocate, ma non ci facciamo scrupoli a fargli vedere immagini traumatiche riguardo all' Olocausto, con la scusa che "serva a non dimenticare"...nonostante questi 60 anni siano la prova evidente che traumatizzare bambini con crude immagini di morte avulse da ciò che le ha provocate realmente non li rende meno propensi ad aderire alle moderne campagne di guerra, tortura e morte (messe in atto dalla stessa gente che ha provocato la Seconda Guerra Mondiale come le altre guerre, e che indottrina i nostri bambini sulle Camere a Gas Naziste).



Questa Grande Menzogna ci fa capire come NON SERVA che una storia sia verosimile per essere creduta strenuamente dalla popolazione per generazioni, basta che sia emotivamente toccante e ben propagandata nel tempo, e che ogni tentativo di usare la logica e la scienza per controbattere venga screditato e bloccato (tanto che in molti paesi Europei è ancora oggi VIETATO PER LEGGE parlare di teorie Revisioniste sull' Olocausto, pena la galera, anche quando esse siano supportate da prove scientifiche!), e la popolazione viene condizionata Pavlovianamente a rigettare ogni logica.
E' quasi una forma di BisPensiero: sono alla portata di tantissime persone le informazioni che hanno permesso a me di capire che le camere a gas allo Zyklon B non possono essere esistite: basta conoscere per qualche motivo le modalità usate negli Stati Uniti per condurre le esecuzioni con la camera  Gas o quelle per cui l'utilizzo di gas cianuro è sconsigliato nell'abbattimento massivo dei volatili, e molte persone conoscono tali dati, però gran parte di loro non riesce a collegarli al "problema Camere a Gas Naziste" come se ci fosse un blocco mentale che tiene i dati rigidamente separati.


Il fatto che la gente creda tenacemente a tali menzogne da oltre 60 anni (e che abbia reazioni spropositate ed isteriche quando qualcuno mette in dubbio la Versione Ufficiale su questo tema: infatti mi aspetto una certa caciara sia nei commenti che sulla posta privata a seguito di questo articolo e so che gran parte delle critiche NON saranno basate sulla logica e verranno da persone che non avranno nemmeno letto l'intero articolo con attenzione, per nmon parlare degli approfondimenti a bibliografici finali) fa comprendere come la propaganda basata sull'emotività abbia spesso la meglio sulla logica e i dati scientifici, e ciò lascia l'amaro in bocca a chi, come me, cerca di far riflettere le persone utilizzando la logica e i dati.

---------------------------------------------------------
BIBLIOGRAFIA / LINKOGRAFIA:

In questa sezione metterò gli articoli che ho utilizzato per reperire i dati di questo post, e articoli atti a permettere ai lettori un primo approfondimento delle questioni presentate; saranno presenti sia link Revisionisti (e NON confondiamo il Revisionismo con il Negazionismo) che vari link riguardo alla Teoria Ufficiale (anche i dati su di essa dovevo pur reperirli da qualche parte, non potendomi affidare solo alla memoria di ciò che studiai a scuola oltre 10 anni orsono):


NOTA BENE: il fatto che io inserisca un certo link vuol dire che ho utilizzato ALCUNI dati in esso contenuti per scrivere l'articolo, o che esso contiene ALCUNI dati interessanti e utili per approfondire la questione, ma NON VUOL DIRE CHE IO APPROVI al 100% TALE ARTICOLO o il suo autore.


 - Link da Wikypedia (utilizzata per reperire i dati sulla Teoria Ufficiale):


- "Giorno della Memoria; 27 Gennaio":


- "Olocausto":


- "Zyklon B":


- "Sonderkommando":


- "Camera a Gas":




 - Link Revisionisti:


- "StudiRevisionisti, Carlo Mattogno studi":


- "Le ragioni del Revisionismo Storico contro la Menzogna Olocaustica":


- "Acido Fenico e Prussico: sostanze di morte":




 - Camera a Gas USA e uccisione con Gas di Volatili Infetti:


- "la Pena di Morte negli USA: metodi di esecuzione":


- "Sacrifici Umani a Stelle e Strisce":


- "Protocolli di Soppressione Volatili Infetti":
(il documento in PDF può essere sia letto sul Web che scaricato gratuitamente dal seguente link, senza bisogno di iscrizioni o altro):




 - ETICHETTE correlate (in ordine alfabetico):


- "Eugenetica":


- "Grandi Menzogne":


- "Nazismo":


- "Nuovo Ordine Mondiale":


- "Olocausto":


- "Omicidi":


- "Pandemie":


- "Politica":


- "Propaganda":


- "PsyWar":


- "Sacrifici Umani":
_________________________




by
@lice (Oltre lo Specchio)
_____________________
..segui il ConiglioBianco!
Blog:
http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com

ML: https://groups.google.com/d/forum/teorici-del-complotto?fromgroups
Mail: aliceoltrelospecchio@gmail.com
_____________________












martedì 17 gennaio 2012

La crudele sorte dei Pokemon

 


[Ash Ketchum e il pokemon Pikachu]
E' da poco passato Natale, e, come ormai accade da più di 15 anni nei paesi ricchi, molti bambini avranno ricevuto in regalo qualche giocattolo legato ai Pokemon.


A metà degli anni '90 Satoshi Tajiri ebbe l'idea di trasformare in un videogame il passatempo che tanto lo affascinava da bambino: catturare e collezionare insetti. Tale Hobby è piuttosto diffuso in Giappone, e lo era ancor di più quando Satoshi era piccolo. Da qui nacque il primo videogioco dei Pokemon , seguito da molti altri, da una serie animata, film, giochi di carte collezionabili e un'ampio e redditizio merchandising che si diffuse a macchia d'olio non solo in Giappone, ma in tutto il mondo ricco [uso il termine "Mondo Ricco", poichè si tratta di un fenomeno che va da oriente a Occidente, in tutti i Paesi Sviluppati], con tanto di eventi speciali e manifestazione ad oc.


Nell'articolo parlerò specificamente del Cartone Animato in generale (ne sono uscite molte serie) poichè in Italia è il prodotto più conosciuto, comunque sia i videogame che il Gioco di Carte Collezionabili  che i Film seguono lo stresso schema narrativo, praticamente inalterato fin dalla prima comparsa del prodotto.


[Merchandising: mattoncini Pokemon]

Si tratta di una tipica trama del genere Giapponese Shonen [da "ragazzo": manga/anime dedicati solitamente ad un pubblico maschile di età compresa fra quella scolare e la maggior età a seconda della serie], in cui  il protagonista (in genere un ragazzino in età preadolescenziale o adolescenziale) si prefigge un unico scopo nella vita (che può essere sportivo o di altro tipo e può svolgersi nella realtà contemporanea come in un'universo dedicato e più o meno magico/fantascientifico) e si dedica anima e corpo ad esso (sino a mostrare chiari segni di ossessione) al fine di sentirsi accettato e sfuggire al proprio disadattamento sociale; in questo genere la trama si snoda lungo una serie di incontri e fasi intermedie che lo porteranno alla fine a battersi con un nemico "invincibile" (o a raggiungere una difficilissima e prestigiosa meta sportiva o di altro tipo) per raggiungere il proprio scopo/meta e sentirsi finalmente realizzato e accettato dagli altri.
[Pokemon Raikou]
Già di per sé questo filone manga/anime promuove atteggiamenti psicologici decisamente poco sani (sia che lo scopo del protagonista sia vincere un campionato di Pallavolo come in "Mila e Shiro due cuori nella Pallavolo" , sia che si tratti di arti marziali "magiche" come in "Naruto" , sia che si tratti di conquistare il mondo come in "Satan 666" , sia che si debbano raccogliere le "Sfere del Drago" come in "Dragon Ball", sia che si tratti di catturare teneri animaletti dai bizzarri poteri per farli combattere e vincere medaglie come nei "Pokemon" ), poiché i protagonisti appaiono in genere socialmente e/o emotivamente disadattati e cercano di supplire al loro disagio sviluppando un'ossessione patologica per il loro "scopo" dando il messaggio che, una volta raggiunto tale scopo, anche i problemi esistenziali e il disadattamento spariranno come per magia, cosa che può funzionare solo in un manga/anime (o in un videogame e simili) e che nella realtà è un comportamento platealmente patologico.


["Gotta chatch'em all": Acchiappali Tutti! slogan della serie]

Non sto dicendo che, se un bambino o un ragazzino guarda una serie animata di questo genere, finirà per ricalcarne i comportamenti: del resto tutti noi adulti (e anche i bambini sin dalla più tenera età) veniamo costantemente bombardati da pubblicità atte ad aumentare le vendite di un determinato prodotto invogliando i consumatori ad acquistarlo, ciononostante mica tutti noi corriamo a comprare "L'Amaro Averna" dopo aver visto il suo spot, o i "Cereali Kellog's" o la nuova "Smart" ecc...ma ciò non toglie che le grandi marche spendano milioni per creare e far apparire i propri spot, poichè sanno che essi determinano comunque un'aumento considerevole delle vendite (e quindi influenzano le decisioni e i desideri delle persone di ogni età, fanciulli in primis, seppur in modo non immediatamente visibile analizzando i singoli individui). 
Quindi, salvo rari casi di bambini particolarmente fragili, la personalità di vostro figlio non cambierà di botto guardando un determinato cartone animato, ma ci potrà essere un'effetto più subdolo e meno individuabile a livello di singoli e soprattutto di massa; inoltre è possibile se non probabile che ragazzini già fragili possano lasciarsi almeno in parte influenzare dal contenuto di un cartone nel quale "si riconoscono", e finire per copiare alcune strategie psicologiche malsane e fallimentari del protagonista, o, nel caso dei Pokemon, finendo magari per essere influenzati dal distorto concetto di "amore" verso gli animali presente nella serie.
[Videogame Pokemon]


La trama generale del cartone animato dei Pokemon (che è la medesima della serie di videogame da cui deriva ed è stata trasferita con lo stesso schema anche ai film e ai giochi di carte omonimi) tratta di un bambino di 10 anni di nome Ash Ketchum che vive in un mondo popolato di bizzarri animaletti dai poteri straordinari ispirati agli elementi (ciononostante la presenza di contenuti esoterici è molto bassa in questa serie), chiamati Pokemon (da Pocket Monsters: piccoli mostri, mostriciattoli tascabili), e in cui lo sport principale consiste nel catturare tali animaletti per poi farli combattere in appositi campionati al fine di conquistare Medaglie che permetteranno di diventare Allenatori di Pokemon .


[PokèBall: dove intrappolare i pokemon catturati]

In tale mondo, compiuti i 10 anni, ci si può recare dal personale preposto per farsi assergnare un Pokemon con cui cominciare la propria carriera di Allenatore , e per progredire, oltre a partecipare a combattimenti ufficiali fra pokemon in Palestre accreditate e vincere Medaglie, si deve cominciare a girare da soli (o in gruppetti di ragazzini senza alcun adulto) per le regioni di questo mondo catturando pokemon selvatici sfinendoli con attacchi dei propri pokemon addestrati per poterli rinchiudere una volta sconfitti in una minuscola gabbietta a forma di palla chiamata PokèBall (o Sfera Pokè) in modo da portarseli in giro agevolmente (tale gabbietta/palla non sembra poi molto comoda, tanto che il pokemon mascotte del protagonista, Pikachu , si rifiuta di entrarvi, e i pokemon selvatici oppongono una strenua resistenza prima di lasciarsi catturare). Dopo aver catturato un pokemon selvatico esso verrà addestrato in modo da seguire gli ordini dell'allenatore durante i combattimenti fra pokemon, che sono il prezzo forte della serie animata (come dei videogame e degli altri giochi a tema); è interessante notare che questi dolci animaletti non vengono addestrati a combattere per un nobile fine, come potrebbe essere la difesa del protagonista o di importanti ideali, ma per SPORT, uno sport che consiste nel far sfidare in Palestre apposite 2 o più pokemon di varie specie l'uno contro l'altro fino a che uno dei contendenti è talmente sfinito da non riuscire a continuare l'incontro (l'addestratore del/dei pokemon vincitori riceverà quindi la Medaglia di quella Palestra salendo di livello).
[Combattimento Pokemon]


In pratica nella seriedei BAMBINI di 10 anni vengono spinti dai genitori e dalla società a partire DA SOLI per un lungo e pericoloso viaggio finalizzato a catturare poveri animaletti SELVATICI (i pokemon; e bisogna catturarne il più possibile: non per niente lo slogan della serie è "Gotta catch'em all", ovvero "Acchiappali tutti"), richiudendoli in minuscole gabbie di forma sferica e addestrandoli a combattere fra di loro fino allo stremo...per SPORT!!!
Qui abbiamo l'ABBANDONO DI MINORI, la CACCIA DI FRODO, LA VIOLENZA SUGLI ANIMALI (sia per le gabbiette/palla in cui vengono tenuti e fatti uscire quasi SOLO per allenarli o farli combattere, sia per l'addestramento vero e proprio al combattimento e per gli scontri interspece a cui vengono costretti, comportamenti distanti dall'indole pacifica dei pokemon in natura) e IL BRACCONAGGIO DI SPECIE IN VIA D'ESTINZIONE (i cosiddetti "Pokemon Leggendari" sono animali rarissimi e non allevabili in cattività, la cui cattura è molto ambita poichè dotati di una forza assai superiore a quella dei comuni pokemon, molto utile per vincere gli incontri).
Vi sembrano tematiche educative ed adatte ai vostri figli? 
Contate anche che spesso il pubblico dei Pokemon è molto giovane, visto che le forme accattivanti delle bestiole, i loro versetti onomatopeici, la trama semplice e ripetitiva sembrano attrarre anche bambini veramente piccoli tenendoli incollati allo schermo (poi se l'età del protagonista principale è di 10 anni, si deduce che il cartone animato come gli altri prodotti Pokemon siano dedicati ad un pubblico di età inferiore o al massimo uguale ai 10 anni poichè raramente un ragazzino di 13 anni si identifica con un protagonista di 10).

[Pokemon Leggendari: Nero e Bianco]

Si sente dire dagli appassionati che questa serie non è violenta poiché gli animaletti durante i combattimenti non sanguinano e non mostrano ferite evidenti (nonostante si lancino feroci attacchi composti anche da palle di fuoco, scosse elettriche, ecc) ne muoiano, ma semplicemente svengono quando sono sfiniti decretando la vittoria dell'avversario: questo è un sofismo bello e buono! Anche se le povere creaturine non sanguinano e non mostrano ustioni se colpite da palle di fuoco ecc, ciò non vuol dire che non ci sia violenza in un COMBATTIMENTO FRA ANIMALI ADDESTRATI A LOTTARE PER SPORT! Se vi piacciono i pokemon allora dovreste essere anche favorevoli ai combattimenti fra cani, ai combattimenti di galli, e ai vecchi spettacoli dell'Antica Roma in cui si scontravano leoni contro tigri, cani contro tori, orsi contro elefanti (e magari pure ai combattimenti fra Gladiatori o fra belve e uomini) ecc... La violenza c'è eccome, è solo resa pericolosamente più accettabile e meno visibile al genitore che guarda distrattamente la TV insieme al figlioletto di 4 anni.

Viene raccontato dagli amanti della serie Pokemon che ogni Allenatore AMA i suoi pokemon, ma ciò è assurdo o peggio indice di gravi turbe psichiche: se avete un'animale domestico qualsiasi presumo e spero che lo amiate..e spero anche che vi provochi disgusto estremo l'idea di farlo combattere per sport con animali della medesima o di altre specie, e ogni amante della natura proverà repulsione all'idea di andare in giro per boschi e giungle a catturare animali selvatici, magari in via d'estinzione , al fine di farli combattere fra di loro in incontri sportivi!
[Pokemon Gioco di Carte Collezionabili]

Cosa farete se vostro figlio, amante dei Pokemon, deciderà di scatenare il vostro cane contro il gatto dell'amichetto in un "incontro pokemon"? Perchè è QUESTO il distorto messaggio che i Pokemon mandano ai vostri bambini: "se ami un'animale è legittimo dimostrargli affetto addestrandolo alla lotta e facendolo garteggiare per sport contro altre bestiole fino allo stremo" e "è motivo di merito catturare un'animale selvatico (aizzandogli contro i propri animali addestrati al fine di sfinirlo e intrappolarlo agevolmente) per aggiungere un nuovo esemplare alla propria collezione ed essere avvantaggiato duurante i combattimenti sportivi che porteranno alle ambitissime medaglie" e "è giusto tenere un'animale richiuso in una piccola gabbia per tirarlo fuori solo quando vi serve o dovete addestrarlo"!
E' questo il distorto concetto di AMORE PER GLI ANIMALI DOMESTICI, SELVATICI e PER LA NATURA che volete insegnare a vostro figlio?
Se non è così, evitate di fargli vedere i Pokemon in TV o al Cinema o di comprare videogame , giochi di carte o altri gadget a tema, e d' ora in poi state più attenti a ciò che guardano i vostri bambini in TV (so che ciò può essere veramente difficile, ma credo che ne valga la pena): anche se si tratta di cartoni animati non c'è alcuna sicurezza che i loro contenuti siano idonei per i bambini e che non contengano concetti opposti all'educazione e ai valori che volete fornirgli (anzi, per quanto ho notato ormai buona parte dei cartoni animati per bambini contiene messaggi distorti o francamente diseducativi, o contenuti esoterici assai inquietanti).

[esemplare di pokemon]

Non so cosa avesse esattamente in testa Satoshi Tajiri quando, a metà degli anni '90, creò i Pokemon (anche se averli creati inizialmente come videogame per una piattaforma a 8 o a 16 bit deve aver per forza limitato le opzioni riguardo alla storia e alla meccanica di gioco privilegiando battaglie e collezionismo, ma tale caratteristica è rimasta poi in tutti i prodotti collegati diventando la trama standard della serie): so che soffriva di Sindome di Asperger (il che fa comprenderele varie caratteristiche della serie, fra cui ad es l'ossessività monotematica e le scarse doti sociali del protagonista Ash Ketchum, in cui l'autore ha detto di riconoscersi, le distorsioni emotive riguardo all' "amore per i pokemon" ecc, tutti tratti salienti della Sindrome di Asperger ) e che da piccolo adorava catturare e collezionare insetti (e da ciò pare gli sia venuta l'idea dei Pokemon; ignoro se cercasse anche di far combattere gli insetti che catturava e collezionava), e ciò mi fa pensare che sia una persona in buona fede che ha semplicemente esternato le prioprie idee, passioni, e strategie psicologiche per gestire il disagio all'interno, prima del videogioco,  e poi degli altri "prodotti Pokemon" (prodotti che risultano però studiati in modo meticoloso al fine di accattivarsi le simpatie sia Giapponesi che occidentali: ciò si evince sia dalla scelta dei nomi che dei colori degli animaletti, la scelta della mascotte Pikachu ecc, scelte che appaiono tutte molto studiate e per nulla casuali); ciò non toglie che si tratti di strategie malsane psicologicamente (strategie tipiche di un'individuo affetto da un gravissimo disturbo come è la Sindrome di Asperger, che determina un carattere ossessivo e interessi monotematici, unito a forti carenze nello sviluppo emotivo e nell'empatia: come già detto, tratti caratteristici dei Pokemon), unite a un concetto di amore verso i propri animali totalmente distorto: messaggi non certo positivi da dare ai nostri figli (che essendo piccoli non hanno le capacità critiche necessarie per valutare tali messaggi a livello razionale).


[Uxie pokemon Leggendario]
In circostanze normali non avrei dedicato un articolo ad un cartone animato semplicemente "psicologicamente malsano", ma praticamente privo di elementi Esoterici o Luciferini , però i Pokemon sono un fenomeno di grandissimo successo in tutto il Mondo Ricco (da Oriente ad Occidente) da oltre 15 anni, e la liro fama non cenna a diminuire...quindi ritengo probabile che, se avete figlio o nipotini fra i 3 e i 12 anni vi troviate faccia a faccia con questo fenomeno, e dobbiate essere informati in modo da poter valutare sulla base di dati se cedere o no alle richieste del pargolo che vuole l'ultimo videogame dei Pokemon, o il Mazzo di Carte Collezionabili dedicato, o anche solo che vuole vedere il cartone in TV.
[Pikachu: il pokemon più famoso]
Capisco che, se tutti gli amichetti giocano con le Carte dei Pokemon e guardano il cartone animato, possa essere assai difficile proibire a vostro figlio di "seguire la moda", ma con un po' di impegno si potrebbe anche fare in modo che gli altri genitori (ad es della sua classe, magari coinvolgendo anche le maestre, che potrebbero ad esempio impedire che vengano portati a scuola gadget  a tema) comincino a guardare con più attenzione i cartoni animati dei figli al fine di valutare quali siano innoqui o utili e quali diseducativi: in fondo se uscisse un cartone animato "per bambini" [molti cartoni giapponesi nella versione originale sono dedicati ad un pubblico almeno adolescente e contengono scene piccanti solitamente tagliate nelle versioni per occidentali visto che in occidente lo stesso prodotto viene visto da una fascia d'età decisamente più giovane] con scene pornografiche, anche se esso venisse pubblicizzato e diventasse di moda credo che gran parte di voi lotterebbe strenuamente per non farlo vedere ai vostri figli....




[PS: alcuni autori hanno affermato che la serie "i Pokemon" tratti tematiche tipiche del Mind Control "Monarch/MKultra", o sia comunque adatta alla manipolazione/addestramento del Mind Control: ciò potrebbe essere vero visto che la sua colonna portante tratta di povere creaturine, in cui un bambino può identificarsi, costrette tramite cattura e addestramento alla lotta, e visto il capovolgimento del concetto di "amore" insito nella serie; comunque personalmente credo che tale serie non sia stata creata appositamente per questo scopo, anche se potrebbe essere usata con successo per manipolare bambini destinati al mind control]

[Esemplari di Pokemon]

-----------------------------------------


LINKOGRAFIA:
[non considero Wikypedia una buona fonte, ma per questo articolo si è rivelata la fonte più complerta in Italiano: alla fine quando si tratta di informazioni generali su film, videogame o su cartoni animati, risulta abbastanza affidabile e completa].




NOTA: quando uso il termine "Pokemon" intendo l'insieme dei "prodotti collegati ai pokemon" (se non altrimenti specificato, come ad es in "videogame Pokemon" o "Gioco di Carte Collezionabili Pokemon" o "cartone animato Pokemon" ecc), mentre il termine "pokemon" è stato usato per identificare le creature omonime della serie (sia la serie anime, che i videogame che le carte ecc).


- "I Pokemon";
(Sito Ufficiale in Italiano):


- "Pokemon Nero e Bianco";
(Sito Ufficiale in Italiano):


- "Pokèmon" su Wikypedia:


- "Satoshi Tajiri" su Wikypedia;
(creatore dei Pokemon):


- "Sindrome di Asperger" su Wikypedia:


- "Pokèmon (anime)" su Wikypedia:


- "Pokè Ball / Sfera Pokè" su Wikypedia;
(è la sfera/gabbietta dove gli Addestratori intrappolano e trasportano i loro Pokemon):


- "Pikachu" su Wikypedia:
(pokemon tipo "Elettro", compagno del protagonista e mascotte della serie; si rifiuta di entrare nella propria Sfera Pokè):


- "Ash Ketchum" su Wikypedia;
(protagonista della serie Pokemon):


- "Rosso (Pokèmon); predecessore di Ash Ketchum nel primo videogame dei Pokemon" su Wikypedia:


- "Shonen" su Wikypedia:
(genere Anime in cui il giovane protagonista ha come scopo nella vita il raggiungimento di una meta sportiva o di altro genere):


- "Allenatore Pokèmon" su Wikypedia;
(persona dai 10 anni in su, che nell'Universo Pokemon, cattura alleva, addestra e allena Pokemon al combattimento per vincere i Campionatri Pokemon e collezionare medaglie):


- "Pokèmon Leggendari" su Wikypedia;
(pokemon rari o rarissimi e ditati di forza straordinaria in combattimento; sono prede assai ambite per gli Allenatori di Pokemon):
http://it.wikipedia.org/wiki/Pok%C3%A9mon_leggendari




---------------




Link Oltrelospecchio:




- "Il Lato Oscuro dei cartoni Animati":
http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com/2009/07/il-lato-oscuro-dei-cartoni-animati.html


- ETICHETTE: "Cartoni Animati":
http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com/search/label/cartoni%20animati


- ETICHETTE: "Controllo Mentale":
http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com/search/label/Controllo%20Mentale


- ETICHETTE: "Esoterismo":
http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com/search/label/Esoterismo


- ETICHETTE: "Lucifero":
http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com/search/label/Lucifero


- ETICHETTE: "Media e Simboli":
http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com/search/label/Media%20e%20Simboli


- ETICHETTE: "Messaggi Nascosti:
http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com/search/label/messaggi%20nascosti


______________________________________


by
@lice (Oltre lo Specchio)

_____________________
..segui il ConiglioBianco!
Blog:
http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com

ML: https://groups.google.com/d/forum/teorici-del-complotto?fromgroups
Mail: aliceoltrelospecchio@gmail.com
_____________________