martedì 28 luglio 2009

Il lato oscuro dei Cartoni Animati

Questa vuole essere la presentazione di una serie di articoli dedicati all'analisi dei simboli e delle metafore presenti nei cartoni animati e nei programmi per ragazzi in generale.

Questi scritti saranno raccolti nella sezione "Media e Simboli" del mio Blog, e divisi ulteriormente in varie sottosezioni, fra cui una nuova cartella dedicata in modo specifico ai "cartoni animati".

I bambini sono gli adulti del domani, per questo Il Sistema si accinge a plagiarli già da piccoli, inserendo nei programmi loro dedicati simboli esoterici (spesso con inviti a ripetere i gesti del cartone, riproducendo vere e proprie invocazioni demoniache..per gioco), talvolta inneggianti all'occultismo satanista..oltre a riferimenti al Mind Control, messaggi subliminali di matrice sessuale (frequenti nei lungometraggi Disney), o ad una subdola abituazione a vedere cieli zeppi di chemtrails (scie chimiche)...
[qui a destra un'immagine del cartone animato giapponese "YuGiOh", da cui ha preso spunto l'omonimo e inquietante gioco di carte. Notate i simboli egizi..]

- Fra i cartoni che invitano i bambini a riprodurre rituali esoterici di invocazione demoniaca troviamo, ad esempio, il celebre "YuGiOh", il quale ha dato vita all'omonimo gioco di carte simili ai tarocchi, che appassiona migliaia di inconsapevoli fanciulli facendo la gioia dei giornalai; o anche "Huntik", in cui si evocano demoni chiamati "Titani" grazie a talismani (sia i tarocchi che i talismani sono usati in esoterismo anche al fine di invocare demoni in rituali di Magia Nera).
- Altri cartoni zeppi di simboli e temi esoterici sono le amatissime fatine "Winx" o le loro imitatrici "Wich": entrambi i cartoni insegnano, fra l'altro, la "teoria dei 4 elementi" (terra-aria-acqua-fuoco). Oppure pensiamo a "Spider Rider", basato sulla teoria Teosofico-Nazista della "Terra Cava", e con strani riferimenti a creature come "uomini serpente" e grosse "mantidi senzienti", spesso descritti dagli "addotti" ("addotto" è una persona che dice di essere stata rapita da extraterrestri; nella maggior parte dei casi queste persone non soffrono di malattie mentali; quindi i loro racconti non possono essere accantonati come frutto di mere allucinazioni, ma potrebbero derivare sia da veri e propri rapimenti effettuati da entità extraterrestri, magari anche con l'aiuto di militari umani, sia da programmi di mind control in cui i soggetti rapiti vengono suggestionati a credere di essere stati prelevati da entità aliene al fine di rendere la loro testimonianza poco credibile..o da altri eventi non ancora compresi dalla scienza ufficiale).
- Riguardo al Mind Control è interessante notare che gran parte dei lungometraggi Disney (ricordate che Walt Disney era un Massone, e ci sono sospetti che soffrisse di personalità multipla) sono usati durante la programmazione (uno fra tutti "Peter Pan")..ma anche fra gli anime/manga (particolari cartoni giapponesi dedicati a un pubblico adolescente o di giovani adulti e spesso farciti con scene porno-soft; derivano dagli omonimi fumetti manga/anime) ho notato un cartone che era la metafora dell'uso di ragazzini controllati mentalmente e programmati come agenti segreti (li chiamavano "Humanit": vale a dire "umani-oggetto/umani-cosa"): "Najika blitz tattics", che andava in onda su MTV tempo fa, come molti altri manga e telefilm dagli inquietanti significati (MTV non è nuova a riferimenti al Satanismo o al Mind Control nei suoi programmi o negli scatch pre-pubblicità).
- Altri interessanti manga/anime passati da MTV sono "Full Metal Alchemist" basato su un mondo parallelo in cui l'alchimia è usata come normale tecnologia, "Death Note" in cui i riferimenti al Satanismo e al NWO (New World Order/ Nuovo Ordine Mondiale) sono la colonna portante della storia, o l'interessante telefilm "Reaper: in missione per il Diavolo", in cui già il nome è tutto un programma, ecc..
- Anche i "Pokemon" sono, come minimo, diseducativi..visto che dolci animaletti vengono costretti a combattere per sport.
- Cieli pesantemente "sciati" invece si vedono in vari cartoni e lungometraggi Disney, ma non solo: ad esempio le serie più nuove di "Little Einstein" (cartone educativo adatto a bambini dai 2 ai 6 anni), o i lungometraggi "Iron Men" e "La Gang del Bosco"..solo per fare alcuni esempi..
- Messaggi subliminali a sfondo sessuale sono stati visti in moltissimi lungometraggi Disney: da "Il Re Leone" (in cui si nota una peculiare costellazione rappresentante la scritta "SEX") fino a "Bianca e Bernie" (in cui una donna nuda appare a una finestra per alcuni fotogrammi), o anche in "La Sirenetta" (il cui castello ha una torre a forma di pene eretto)...e questi sono solo i primi che mi vengono in mente..

Insomma, sembra che ci sia un massiccio attacco alla sensibile psiche dei nostri bambini..i cui scopi non mi sono ancora del tutto chiari:
riguardo ai cieli "sciati", visibili nei cartoni animati, il fine è palese: abituare i bambini a considerare normale un cielo pieno di chemtrails e far associare le scie chimiche a ricordi piacevoli. Ma sugli altri temi la questione è più complicata, soprattutto per quanto riguarda i messaggi esoterici e satanici (e il far riprodurre per gioco veri e propri rituali occulti di evocazione demoniaca)...

Ciò di cui possiamo stare certi è che il fine dei Burattinai è tutto meno che altruistico, quindi urge proteggere i la psiche dei nostri figli da queste infilrazioni occulte..

Ricordate: i simboli sono un vero e proprio linguaggio, e in ogni storia ci sono più livelli di lettura, alcuni letterali e altri metaforici..
Simboli e metafore colpiscono direttamente il nostro subconscio (e a maggior ragione quello di un bambino), soprattutto quando non sappiamo leggerli a livello consapevole:
l'unica difesa che abbiamo è imparare a leggerli ed interpretarli; il problema è che i bambini non hanno i mezzi per difendersi da queste intrusioni psichiche, per questo tocca a noi adulti imparare a leggere e individuare questi messaggi per poter proteggere il subconscio dei nostri figli dalle subdole manipolazioni mentali.

by
@lice (Oltre lo Specchio)
______________________
..segui il Coniglio Bianco!
--------------------------
______________________

lunedì 20 luglio 2009

BufaLUNA: 40° anniversario di una grande bugia

20 luglio 1969:
"Un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l'umanità".
Così si espresse Neil Armstrong, il primo uomo a mettere piede sulla Luna in quel lontano giorno che fece storia..

...o almeno questo è ciò che ci hanno raccontato...

Infatti ci sono molte "perplessità" riguardo alle missioni Apollo che avrebbero portato l'uomo sul nostro satellite.

Oggi è il 40° anniversario del presunto sbarco dell'Uomo sulla Luna, e per questo vorrei commemorarlo nel modo più consono:
svelando le menzogne di quella che forse è
una delle più grandi messinscene della storia recente (superata solo recentemente dall'inganno sull 11settembre).

Qui sotto alcuni link a un articolo di Luogocomune (intitolato "..ma davvero non siamo mai andati sulla Luna?") che smentisce la versione ufficiale riguardo alle missioni lunari con equipaggio umano:
- Link alla prima parte dell'articolo [da qui potete leggere l'intero articolo]:
http://www.luogocomune.net/site/modules/sections/index.php?op=viewarticle&artid=19
- Link alla seconda parte dell'articolo:
http://www.luogocomune.net/site/modules/sections/index.php?op=viewarticle&artid=19&page=2
- Link alla terza parte dell'articolo:
http://www.luogocomune.net/site/modules/sections/index.php?op=viewarticle&artid=19&page=3
- Link alla quarta parte dell'articolo:
http://www.luogocomune.net/site/modules/sections/index.php?op=viewarticle&artid=19&page=4
[si tratta di un documento in quattro parti, potete aprire anche solo il primo link e da li andare a successivi]

L'articolo di Luogocomune è fatto molto bene, perciò eviterò di ripetere qui le stesse cose dette dal suo autore, quindi non mi dilungherò nell'analisi delle foto taroccate dalla NASa o nelle altre macroscopiche incongruenze della versione ufficiale (do per scontato che voi abbiate letto tale articolo), farò però delle considerazioni supplementari.

Avete mai notato i film di fantascienza degli anni '70?
In molti di essi il futuro nel quale ora viviamo era immaginato in un modo che a noi adesso appare quasi ridicolo:
i computer del 2000 erano spesso giganteschi cassoni pieni di cavi e lucette e i dispositivi portatili erano assai ingombranti, però l'uomo aveva basi lunari consolidate frequentate magari persino da civili...e Marte era già stata conquistato o stava per esserlo...
Ciò mi è venuto in mente guardando una puntata della "serie classica di Star Trek" (girata nella seconda metà degli anni '60) in cui si parlava degli anni '90 del '900: veniva immaginato che ci fossero basi lunari e viaggi frequenti su Marte grazie a navette atomiche in cui l'equipaggio viaggiava in stato criogenico, oltre a un'ingegneria genetica estremamente avanzata...
Anche nel film "2001 Odissea nello Spazio" di Kubrick (molti sospettano che sia stato proprio lui a dirigere almeno i primi filmati dei falsi allunaggi) immagina un' immensa base lunare con voli regolari Terra-Luna, oltre alla capacità di mandare l'uomo su Marte.
Invece , e siamo ormai nel 2009, dopo le prime fantasmagoriche (e false) missioni Lunari con equipaggio umano degli anni '70, adesso arranchiamo per mandare persone appena in orbita costruendo lentissimamente una stazione spaziale dall'aria assai misera... Certo, gli "anticomplottisti" come Attivissimo (che gestisce, oltre blog contro la "bufala del complotto dell 11settembre" e sulla "bufala delle scie chimiche", anche le pagine di wikipedia riguardo alla "bufala del complotto del finto allunaggio" oltre all'immancabile blog per "confutare la bufala del finto allunaggio" ecc...in fondo lui è "l'anti-bufala" per antonomasia..) diranno che ciò dipende unicamente dall'ingente taglio di finanziamenti subito dalla NASA dopo la fine della Guerra Fredda...ma ciò a mio avviso appare solo come una patetica scusa!
Infatti è chiaro che gli astronauti vadano solo sulla Stazione Spaziale Internazionale: è in orbita attorno alla Terra e quindi ben protetta dalle letali radiazioni cosmiche dalla magnetosfera terrestre, infatti secondo molti scienziati per un essere umano sarebbe impossibile sopravvivere, pure in una navetta ben schermata, all'esterno delle Fasce di Van Allen in quanto essa non basterebbe certo a schermare le raziazioni cosmiche.
Quindi anche con l'odierna tecnologia sarebbe impossibile mandare un veicolo con equipaggio umano sulla Luna (o su Marte o anche solo all'esterno della magnetosfera), figurati negli anni '70!

L'altra comune obienzione è che in caso di complotto esteso, prima o poi qualcuno si sarebbe lasciato sfuggire qualcosa...
Ciò è anche analizzato in dettaglio nell'articolo di Luogocomune, che fa notare da un lato come in effetti poche persone dovessero essere al corrente della bufala per poterla realizzare (ad esempio il personale di Huston dopo i primi minuti ricevette le trasmissioni in differita da un centro secondario, quindi probabilmente ha visto la stessa messinscena propinata alle televisioni di mezzo mondo), e dall'altro che numerosi astronauti (anche di missioni Apollo) siano morti in circostanze misteriose in quegli anni...insomma avevano un buon motivo per non parlare e probabilmente chi voleva parlare non ha avuto una lunga vita..
Inoltre gli astronauti sonoi militari, e i militari sono sia addestrati che vincolati giuridicamente a mantenere i "segreti di stato", soprattutto se credono che da ciò dipenda la "sicurezza nazionale"... Se un militare (o anche un collaboratore civile) tradisce l'impegno di segretezza firmato obbligatoriamente le conseguenze penali saranno ingenti...

Poi sembra che la NASA sia pesantemente implicata nei programmi di mind control, tanto che ci sarebbero alcuni centri di programmazione per il controllo mentale proprio in strutture NASA..e sembra che in gergo le persone controllate mentalmente vengano spesso chiamate "cadetti spaziali"!
[queste informazioni potete trovarle anche sul libro "TRANCEformation of America" di C.O'Brien ed M.Phillips]
Questo fa pensare alla possibilità che gli astronauti dell'Apollo o almeno alcuni di loro, possano essere stati controllati mentalmente; ciò avrebbe reso infinitamente più facile la messinscena in quanto una persona sottoposta a mind contro può segregare ricordi in specifici "cassetti di memoria" (ciò può far "dimenticare" al soggetto di aver partecipato alla messinscena rendendolo credibile quando racconta dell'allunaggio e impedendogli di spifferare scomode verità), e risulta estremamente suggestionabile (tanto da poter essere convinto che una messinscena dell'allunaggio girata in uno studio o in un deserto sia un reale allunaggio)...poi le persone controllate mentalmente sono programmate a credere che se diranno a qualcuno ciò che gli succede verranno prima prese per matte dalla gente e poi riacchiappate torturate e uccise, perciò è improbabile che dicano qualcosa anche nel raro caso in cui i muri di amnesia traumatica programmati si siano indeboliti (è interessante notare come alcuni astronauti siano "impazziti"..)...
Avere come astronauti per la messinscena persone sottoposte a mind control avrebbe reso quindi le cose estremamente più facili e ridotto di molto il rischio di una fuga di notizie.

by
@lice (Oltre lo Specchio)
_________________________________________
..segui il ConiglioBianco!
Mailing List:
http://groups.google.com/group/teorici-del-complotto?hl=it