mercoledì 14 maggio 2008

Il Controllo Mentale

Per controllo mentale si intendono un insieme di tecniche volte a modificare non solo l’ideologia o le convinzioni di una persona ma la sua stessa personalità e il suo comportamento, “riscrivendo” questi paramentri a proprio piacimento…

La prima volta che l’occidente ha sentito parlare di queste cose è stato a metà degli anni ’50, durante la Guerra di Corea, quando soldati statunitensi catturati, rilasciavano strane interviste in cui si dichiaravano convinti degli ideali comunisti…
…allora venne coniato l’improprio termine “lavaggio del cervello” che era la traduzione dal cinese di “lavare la mente”, nel senso di “eliminare le convinzioni errate di un dissidente-prigioniero”…

…a questo punto, almeno secondo la “versione ufficiale”, gli USA chiamarono a raccolta un team di psichiatri e psicologi al fine di comprendere e riprodurre queste tecniche di modifica del pensiero…

..sotto il nome di progetto Paperclip, o BlueBird e poi MKULTRA si fecero orribili esperimenti su cavie umane inconsapevoli, usando soprattutto pazienti psichiatrici (uno psichiatra in particolare; E.Cameron, sperimentò a lungo come cancellare la memoria dei suoi ignari pazienti con ripetuti elettroshock, farmaci psicoattivi, deprivazione sensoriale ecc…fino a farli regredire a un’età mentale di 3 mesi circa…..), ma anche tossici, prostitute, soldati e semplici cittadini presi a caso…

…in realtà gli studi sul controllo mentale negli USA cominciarono subito dopo la II Guerra Mondiale, quando gerarchi e scienziati nazisti furono portati più o meno clandestinamente (vedi dossier Odessa) negli USA e in vari paesi dell’America Latina (da sempre considerata come il “proprio cortile” dagli USA)….
I nazisti avevano studiato le tecniche di controllo mentale usando come cavie soprattutto bambini dei campi di concentramento, facendo varie sperimentazioni con la mescalina (sostanza allucinogena naturale prodotta dal cactus Peyote), ma soprattutto studiando un disturbo psichiatrico oggi chiamato “Disturbo Dissociativo d’Identità (DID)”, detto comunemente sindrome da personalità multipla….

Una persona affetta da DID ha solitamente una personalità “di facciata” accompagnate da una o spesso da molte altre personalità…
Le varie personalità spesso hanno comportamenti, carattere ed “età” molto diverse; durante la giornata le varie personalità si alternano nel controllare il corpo, a seconda delle circostanze…
Spesso ogni personalità è completamente ignara dell’esistenza delle altre…

Si diventa affetti da DID a seguito di grossi e ripetuti traumi subiti nell’infanzia: il bambino, per evitare l’orrore del trauma (solitamente si tratta di abusi sessuali ripetuti da parte di uno o entrambi i genitori) rimuove l’accaduto, ma, visto che il trauma è ripetuto, piano piano si forma una nuova personalità che ha la funzione di interagire durante il trauma stesso; ad esempio se uin bimbo viene ripetutamente sodomizzato dal padre, durante la giornata il bambino non si ricorda degli abusi, ma di notte, la vista di suo padre nudo farà “scattare” l’altra personalità, quella delegata a subire gli abusi..
Quello della rimozione unita alla creazione di nuove sub-personalità è evidentemente un meccanismo di difesa della psiche, che si scinde in modo da preservare il resto della personalità da un trauma troppo orribile per essere rielaborato; se il trauma fosse unico il bambino rimuoverebbe semplicemente l’accaduto, ma il fatto che il trauma sia ripetuto nel tempo con modalità simili, forza la personalità a dividersi al fine di creare una parte che interagisca durante gli abusi.

…ma perché gli scienziati nazisti studiavano il DID?
Una persona dotata di varie personalità, ognuna con il proprio carattere e i propri ricordi, è il soggetto ideale a cui affidare segreti….volevano creare “la spia perfetta”, un soggetto capace di portare a termine una missione, ma incapace di rivelare al nemico ciò di cui è a conoscenza, e perfino incapace di ricordare la missione una volta compiuta….un soggetto capace di mimetizzarsi in ogni ambiente perché dotato di “una personalità per ogni occasione”…

I nazisti (fra cui il celebre dott.Menghele) avevano da tempo notato che i bambini che provenivano da famiglie dedite al satanismo da molte generazioni erano spesso affetti da DID, e con vari esperimenti notarono che si poteva provocare il DID in un soggetto, purchè esso venisse traumatizzato ripetutamente prima dei 5-6 anni di età (soprattutto traumi sessuali e a sfondo satanico)…

Questo insieme di conoscenze, dovute agli studi nazisti, dopo la II Guerra Mondiale finirono in mano sia all’Unione Sovietica che agli USA, che le approfondirono ulteriormente negli anni a venire, migliorandole…
Probabilmente studi simili sono stati fatti anche da altri paesi (sia alleati USA che no), ma la maggior parte dei dati che sono trapelati riguardano progetti nordamericani (spesso fatti in compartecipazione con altri stati alleati fra cui Canada e Inghilterra), soprattutto il progetto MKULTRA…

L’ MKULTRA era era un progetto della CIA che trattava vari ambiti di ricerca sulle tecniche di “modifica comportamentale”ed era diviso in una moltitudine di sottoprogetti con nomi e intenti diversi (es: progetto MONARCH sul controllo mentale di “schiavi sessuali programmati”): inoltre vi erano anche studi (la maggior parte su volontari umani più o meno inconsapevoli) sull’uso dell’ipnosi, di varie sostanze psicoattive fra cui l’LSD, sui poteri extrasensoriali di varia natura, studi su sostanze dinatura chimica o biologica che potessero inabilitare o uccidere uno o più soggetti, studi su sostanze capaci di aumentare o diminuire la tolleranza all’alcool, studi su sostanze o tecniche capaci di cancellare la memoria di una persona in modo più o meno selettivo ecc ecc…

Tutti questi studi dovevano dare materiale per trovare metodi scientifici per:
ottenere informazioni attendibili durante un interrogatorio con soggetti reticenti; far si che i propri agenti non rivelino informazioni al nemico, ma anche per sapere come “programmare” una personalità con determinate caratteristiche e per approfondire gli studi sul DID cominciati dai nazisti…

Teoricamente il progetto MKULTRA è terminato negli anni ’80 (alcuni dei suoi fascicoli sono stati desecretati, ma in verità solo una minima parte di quegli studi è stata resa nota al pubblico)…
…però è praticamente certo che negli USA (e in vari altri paesi) siano in atto in questo momento progetti analoghi….
…che di giorno in giorno divengono più sofisticati anche con l’aiuto della tecnologia (tecnologia delle armoniche, uso della realtà virtuale e di sostanze psicotrope sperimentali per migliorare la programmazione…)….

Alcuni rari soggetti sono riusciti a sfuggire da questi progetti e a rivelare cosa era stato loro fatto:
importante è ad esempio il caso di Chaty O’Brien, che, con l’aiuto del suo salvatore, Mark Phillips, ha scritto il libro denuncia “TRANCEformation of America”, che racconta la sua atroce e emblematica esperienza di schiava sessuale dalla mente controllata del progetto MONARCH…

__________________________________________________________
Quindi gli studi sul controllo mentale sono l’unione di 2 filoni principali:
- il primo è quello rivolto a come modificare una personalità in modo da “creare” un buon padre di famiglia, un statalista pedofilo, un assassino, una prostituta ecc…
- il secondo è quello rivolto a come suddividere una mente in un certo numero di settori ognuno con la propria personalità e la propria memoria…
__________________________________________________________


Bibliografia:

Libri:

- “TRANCEformation of America” di Chaty O’Brien e Mark Phillips;
distribuito in Italia da “Macro Edizioni”.
- “ACCESSO NEGATO alla verità, per ragioni di Sicurezza Nazionale” di Chaty O’Brien e Mark Phillips; distribuito in Italia da “Macro Edizioni”.
(entrambi questi libri sono il resoconto della vita di Chaty O’Brian; sia del periodo in cui era una “schiava sessuale mentalmente programmata” del progetto Monarch, insieme alla figlia Kelly, sia della sua vita dopo la liberazione, effettuata da Mark Phillips e dei tentativi, osteggiati dal Governo, di ottenere una terapia idonea per la figlia Kelly, affetta da DID e asma per via dei tremendi abusi subiti durante la programmazione)

Documenti consultabili su Web (anche nella sezione “file” di questo sito):

- Gli illuminati e il Controllo Mentale:

(clicca qui per scaricare i file)
- i files da 000 a 015 trattano della programmazione sul controllo mentale.
- I files da 016 a 034 sono la trascrizione di una lunga intervista radiofonica fatta a Svali e danno altri dettagli sulla programmazione e sugli Illuminati oltre che sulla vita di Svali.

[serie di files scaricabili che trattano i metodi di programmazione usati dagli Illuminati ma anche dal governo USA e dalla CIA; sono stati scritti da Svali, che era un membro degli Illuminati e lavorava proprio come programmatrice-addestratrice; Svali è riuscita a tirarsi fuori da questa potente setta e a far curare sé e la sua famiglia, tutti affetti da DID; lei non può divulgare il suo vero nome poiché se lo facesse rischia di essere ricondotta nella setta (e riprogrammata) o uccisa con la sua famiglia.]

PS:..questi files sono stati tratti dal Blog Il Nautilis , di cui ringrazio l’autore per la vastità e qualità del lavoro.

- alla sezione FILE della ML "Teorici del Complotto" vi sono anche documenti sul progetto MKULTRA (in inglese).
- Vari articoli sul sito Disinformazione (di M.Pamio)
- Per scrivere questo articolo ho consultato anche altri documenti trovati sul web, quindi per chi volesse approfondire consiglio di fare una ricerca usando come parole “mind control” (molti documenti in inglese).

Nessun commento:

Posta un commento

...se vuoi puoi lasciare un commento su questo articolo!

Tutti i commenti devono passare dalla MODERAZIONE prima di essere pubblicati; mi riservo di rifiutare commenti offensivi, fuori luogo o provenienti da noti disinformatori e/o troll e i commenti di SPAM.

(i commenti vengono automaticamente spediti alla Mailing List "Teorici del Complotto" http://groups.google.com/group/teorici-del-complotto ).

Inoltre gli articoli del Blog sono presenti per essere discussi in modo più approfondito sulla ML "Teorici del Complotto", consultabile senza iscrizione alla pagina http://groups.google.com/group/teorici-del-complotto dove anche i non iscritti possono partecipare alla discussione mandando un Email a teorici-del-complotto@googlegroups.com (le mails dei non iscritti e dei nuovi iscritti verranno moderate per evitare lo Spam/disinformatori/troll).

by
@lice
___________________________
..segui il ConiglioBianco!
___________________________